##Header##
##Message##
##Message##
##Header##
##Message##

Gioca a poker online


Con statistiche, note del giocatore, quote in tempo reale, funzione "mini table" e molto altro ancora!
Non è necessario il download,
giochi direttamente con il tuo browser!
Versione integrale
Nel browser
Non sei ancora un nostro cliente?
Registrati ora e comincia a giocare a poker.


Panoramica

Il Texas Hold’em è un membro relativamente nuovo della famiglia del poker, ma è diventato negli ultimi anni la variante più popolare. Il campionato del mondo non ufficiale di poker si disputa col No Limit Texas Hold'em, un gioco a volte chiamato la cadillac del poker.

Il gioco

Carte distribuite a ognuno:
2 coperte
Carte comuni distribuite:
5
Numero dei giri di puntate:
4
Limiti:
Fixed Limit
Pot Limit
No Limit
Blind o ante:
Blind
Nel Texas Hold’em si ricevono due carte coperte che gli altri giocatori non possono vedere. Quindi si distribuiscono di seguito cinque carte con la figura verso l’alto al centro del tavolo. Queste sono le carte comuni che tutti i giocatori possono utilizzare per formare una mano di poker di cinque carte.

Per formare la migliore mano possibile, si possono utilizzare le carte coperte insieme a tre delle carte comuni del banco, o una carta coperta più quattro carte comuni, o semplicemente tutte e cinque le carte comuni.

Il giocatore che riesce a mettere insieme la mano di poker più alta vince il piatto.


Blind

Il Texas Hold’em si gioca con i blind. Prima che vengano distribuite le carte, i primi due giocatori alla sinistra del dealer piazzano rispettivamente Small blind e Big blind, per creare un piatto di partenza.

La distribuzione delle carte

Quando i blind sono stati piazzati, a ogni giocatore vengono distribuite due carte con la figura verso il basso, cioè due carte coperte. Quindi si svolge il primo giro di puntate, che inizia col giocatore a sinistra del Big blind.

Flop

Quando è finito il primo giro di puntate, si distribuiscono tre carte scoperte sul tavolo. Queste carte si chiamano “flop”. Quindi si svolge il secondo giro di puntate, che inizia con il primo giocatore ancora in gioco alla sinistra del dealer.

Turn (Fourth Street)

Dopo il secondo giro di puntate, si distribuisce la quarta carta comune. Questa carta si chiama “turn”. Quindi si svolge il terzo giro di puntate, che inizia con il primo giocatore ancora in gioco alla sinistra del dealer.

River (Fifth Street)

La quinta e ultima carta comune si chiama “river”. Ora la mano si conclude con il quarto e ultimo giro di puntate, che inizia di nuovo con il primo giocatore ancora in gioco alla sinistra del dealer. Si arriva allo showdown, si scoprono cioè le carte, se, una volta terminate le puntate, resta in gioco più di un giocatore.

Consigli di gioco per il Texas Hold’em

Gioca buone mani iniziali

Non cominciare a puntare con due carte qualsiasi! Con dieci giocatori al tavolo, è facile che qualcuno abbia una mano iniziale migliore della tua. Se apri il gioco con la seconda mano migliore, il favorito a vincere il piatto è il tuo avversario.

L’importanza della posizione

Nel Texas Hold’em la posizione del giocatore resta la stessa per tutta la mano. Il giocatore che segue agirà quindi dopo di te per tutto il tempo, fino al river. Questo rappresenta uno svantaggio per il primo giocatore. Di norma, se si ha la prima posizione si dovrebbero giocare solo mani molto forti. Al contrario, se si è in ultima posizione, si ha il vantaggio di sfruttare la situazione.

Vuoi ancora saperne di più sul gioco?

Abbiamo un fantastico tutorial sul Texas Hold’em che ti guiderà nel gioco, passo dopo passo. Vai al tutorial!